Case particolari: ecco i Terra-Cielo

terratettoterracielo_imperia

Il neologismo moderno di dubbia eleganza (che ritorna, in quanto in realtà si parla di costruzioni esistenti già in altre epoche passate) è il Terra-cielo, sinonimo di Terra-tetto, che dovrebbe indicare una tipologia di abitazione. E’ grossomodo così in effetti, determina più sistematicamente una costruzione che comprende tutta la fondazione dalla terra al tetto, praticamente una casa indipendente, senonche il termine viene spesso usato anche nei riguardi di una porzione di immobile che si sviluppa in altezza, spesso affiancata da altre case, tipiche in molti paesi nei primi del ‘900, o per rustici in disuso sprovvisti di copertura che bisognano di completa ristrutturazione.

Lasciando da parte, per ora, anche una quarta accezione che corrisponde al nome, senza trattino, di un’Agenzia funebre di Modena, che forse è l’unica per la quale la denominazione abbia un senso, prendiamo per buona quella che lascia intendere la casa dalla terra al tetto, cioè la casa indipendente, la cascina, il casale, la villetta più alta che larga.

Questo tipo di abitazione era l’unica tenuta in considerazione dai contadini di una volta, in quelle aree rurali dove spazio ce n’era poco, come nella regione della Liguria, esisteva quasi soltanto questa tipologia di casa, su più livelli, la dimora per eccellenza, quella che creava il perfetto equilibrio tra spazio chiuso e spazio aperto, ogni casa possedeva il suo appezzamento di terreno sul quale coltivare ed allevare bestiame o piccoli animali, la costruzione veniva progettata con l’attenzione rivolta al paesaggio, l’ambientazione era perfetta e bilanciata con l’habitat naturale.

Questa realtà continua ad apparire idilliaca ed è tutt’ora ambita, il tempo non l’ha scalfita, non ha subìto declini se non quello del cambio d’uso del terreno che negli ultimi anni non è più stato impiegato nello stesso modo, ma si è provveduto maggiormente ad armarlo di strutture idonee al godimento di momenti di relax, come aree per la lettura e il riposo, piscine, dependances, barbecue, spazi dedicati allo sport, posti auto, locali magazzino, giardini, cucine esterne, forni a legna. Da qualche anno è tornato vivo il fascino dell’orto, dovuto anche al desiderio di poter accedere ad un’alimentazione sana.

Tra l’altro, grazie a questo tipo di costruzione, si occupava meno terreno, un tempo sacro per poter vivere.

Oggi generalmente si corredano queste strutture di impianti di ultima tecnologia,a risparmio energetico, sia idraulici che elettrici, impianti d’allarme, pannelli fotovoltaici ecc. questo perché l’immobile in questione è stimato, è ritenuto di pregio, per cui lo si valorizza ulteriormente secondo i canoni attuali.

Non solo gli esterni, ma anche gli interni di queste case meritano una particolare attenzione, quando stiamo per entrare in un’abitazione del genere, oggi ci aspettiamo di trovare rifiniture ed arredi importanti, materiali di stile, originalità ed eleganza, anche quando si volesse mantenere la percezione del rustico.

La casa Terra-Cielo, intesa in questo senso, rappresenta senz’altro un valore aggiunto per l’agenzia che ne possedesse il mandato di vendita, anche quando dovesse trovarsi in condizioni del tutto disagevoli, in quanto rimane un’attrattiva che merita sempre ristrutturare e riportare al massimo splendore. Con l’ausilio dell’infinità di materiali che il mercato offre, diventa allettante per qualsiasi potenziale acquirente cimentarsi in un intervento del genere, che già la struttura in se rende unico e superbo.

Sicuramente la comodità viene meno date le tante scale e le molteplici stanze che, essendo molte, sono di limitata metratura, ma il fascino protagonista e inimitabile non potrà che piacere e continuerà a far apparire quell’immobile come un qualcosa di unico e davvero molto caratteristico.

Condividi questo post

Lascia un commento

  • twitter
  • facebook
  • google
  • linkedin
  • rss
  • mail