Ecco il corso Sinteg per la gestione dei patrimoni negli immobili e nei condomini

Qualsiasi operatore immobiliare o società ha oggi la necessità di acquisire informazioni aggiornate e di comprendere le modalità che trasformano queste informazioni in conoscenza e quindi in business.
Nei settori altamente competitivi, come quello immobiliare, le aziende si misurano nel mercato con la competenza e la professionalità delle loro risorse umane, oltre alla loro struttura organizzativa e la capacità di integrarsi in sistemi più ampi e complessi.
Vi è la necessità di diffondere la cultura organizzativa che permetta al settore dei servizi immobiliari di evolversi e tenere il passo rispetto all’evoluzione di un mercato dinamico e mutevole, con un ottica della qualità e della relazione con il cliente interno ed esterno.

In quest’ottica vede la luce il corso di formazione per “gestori dei patrimoni e dei servizi negli immobili e nei condomini“. Organizzato da Sinteg, con la collaborazione della Fondazione Alma Mater di Bologna, questo corso rappresenta una novità nel campo della gestione dei servizi immobiliari. In un panorama formativo sterile e privo di innovazione, centrato esclusivamente sulla cultura giuridica, la proposta didattica fa riferimento ai temi formativi approvati dalla Comunità Europea, in ambito CEAB (Confederation Europeenne del Administrateurs de Biens), aggiornati sulla base delle reali esigenze di chi opera nel campo dei servizi immobiliari.

Si rivolge all’amministratore professionale che vuole migliorare e accrescere la propria competenza riqualificandosi, all’agente immobiliare che vuole diversificare ed ampliare l’attività diventando un operatore a 360° e al laureato in scienze economiche e/o giuridiche e/o sociali per vuole costruirsi una nuova professionalità nel campo della gestione dei servizi immobiliari.

L’obiettivo del corso è quello di formare figure professionali che siano in grado di gestire ogni processo nel ciclo di fornitura dei servizi, coordinando i collaboratori e le aziende collegate, di rapportarsi sia con l’utenza privata del condominio che con le società di gestione immobiliare, con un approccio attento sia alle esigenze dell’utente finale che a quelle della proprietà.

Il corso si rivolge a tutti coloro che intendono intraprendere la professione di amministratore condominiale ma anche a coloro che già svolgono tale ruolo ed intendono intraprendere un percorso formativo al fine di aggiornare le loro competenze di base. E’ consentita la frequenza anche alle sole aree tematiche di Management e Comunicazione nel caso in cui il partecipante abbia interessi specifici verso questi due ambiti.

Condividi questo post

Lascia un commento

  • twitter
  • facebook
  • google
  • linkedin
  • rss
  • mail