Gruppo Erif e “Cantiere Venduto”, web e tradizionale al servizio della vendita

cant

Abbiamo saputo e soprattutto vissuto, toccato con mano, come nell’ultimo trimestre del 2015 l’Economia Immobiliare italiana, tirando un sospiro di sollievo, si sia risollevata dalla crisi che tanto faceva preoccupare negli ultimi anni.

Ora, perchè tutto questo possa rimanere tale o meglio ancor più florido, non bisogna fermarsi e migliorare ulteriormente tutte le prestazioni che si possono mettere in atto.

Tante volte abbiamo parlato ad esempio dell’Home Staging, l’arte divenuta famosa anche nel nostro Bel Paese che si preoccupa di dare un nuovo look e un rinnovo alla casa affinchè possa essere venduta presto e meglio ma un’altra novità, più tecnologica e più intrinseca al settore, se vogliamo, sta prendendo piede grazie ad un’azienda particolare, unendo le forze del commerciale e del web.

Parliamo infatti del gruppo Erif (disclaimer: non è mio/nostro cliente) e del suo progetto chiamato “Cantiere Venduto”. Erif Real Estate, azienda completamente italiana che si occupa dagli anni ‘70 di vendita e acquisto di immobili nell’ambito del Mercato Immobiliare, oggi vuole avere una marcia in più.

Arricchendo il settore di sviluppo che costituisce per se stessa il core business realizza operazioni immobiliari in ambito residenziale, industriale e commerciale, prevalentemente su territorio Lombardo e Piemontese e rivolgendo la sua particolare attenzione alle situazioni di recupero e di riqualificazione dell’intero territorio.

L’idea che vorrebbe rappresentare Erif sarebbe quella di unire tra loro tutti i professionisti del campo Immobiliare e virtuale perché ognuno possa dare il suo contributo senza lasciare nulla al caso. Figure professionali come: web content editor, consulenti finanziari, grafici, analisti del web, esperti di Marketing Immobiliare e molte altre figure per poter ottenere il meglio. Una strategia non ancora vista sul campo e che mette insieme il prodotto alla richiesta e, infine, alla conclusione della vendita in quanto, grazie ad accurate ricerche, si saprà dove andare a mirare.

Si parla quindi di pubblicizzare e di seguito commercializzare principalmente gli immobili al meglio e andare così a vendere quelli rimasti ancora invenduti, che sono parecchi, nonostante la ripresa del mercato nell’ultimo periodo.

L’eventuale vendita di un immobile sarà studiata e progettata con precisione attraverso il team di esperti e fasi ben distinte andando così a colpire l’interessato. I dati affermano che dalla nascita del progetto “Cantiere Venduto” l’aumento dei contatti è stato del 146% e questo è solo uno dei tanti esempi.

– il 68%, la massima provenienza dei contatti arriva dal web

– il 16% dal cantiere in sé

– il 10% da quello che loro definiscono “Piano Tradizionale”

– il 6% da eventi o incontri a tema

Questo ci fa capire come le tecniche moderne siano quelle che rispondono nel modo migliore. Un progetto da osservare e tenere in considerazione e, come dicono loro, una gestione a tutto tondo per un unico obiettivo: la (quasi) garanzia di vendita.

Condividi questo post

Lascia un commento

  • twitter
  • facebook
  • google
  • linkedin
  • rss
  • mail