I vantaggi dell'inbound marketing per il settore immobiliare

immobiliareTutti conosciamo il marketing tradizionale (detto outbound marketing), tramite cui si cerca di raggiungere l’obiettivo di trovare nuovi clienti utilizzando mezzi tradizionali come telemarketing, stampa, televisione, radio e fiere. Si tratta di metodi costosi, poco targettizzabili e molto invadenti.
Una strategia che invece porta molto più ritorno economico, e che si può applicare al settore immobiliare, è quella di fare in modo che siano gli utenti stessi a cercare l’azienda, fornendo loro contenuti interessanti e di valore che non solo vogliono vedere, ma vanno a cercare.
Questi medoti (detti di inbound marketing) sono per esempio:

  • SEO (ottimizzazione per i motori di ricerca): consiste in una serie di strategie che cercano di posizionare il sito web nei motori di ricerca, per specifiche parole chiave (come “casa in vendita a Milano”, “casa in affitto a Roma”). E’ infatti fondamentale fare in modo che le persone che cercano i vostri prodotti o servizi vi trovino facilmente.
  • Content marketing: consiste nella creazione di contenuti di valore per i clienti, che possono essere diffusi per esempio tramite il blog aziendale. Alcuni spunti possono essere “Come trovare casa a Milano”, “Cosa bisogna sapere prima di aquistare un immobile”. In questo modo si concentra l’attenzione sui bisogni dei clienti, aumenta la credibilità dell’azienda e si attraggono nuovi clienti. Per essere davvero efficaci e convertire i contatti in vendite, devono avere chiare call to action.
  • Social media marketing: i social media sono diventati una parte importante delle attività svolte on-line dalle aziende e sono un’efficace strategia di inbound marketing. Condividere aggiornamenti regolari e interessanti, non solo autopromuovendosi ma condividendo informazioni utili, e dialogare con i propri contatti online, sono metodi efficaci per attrarre potenziali clienti.
  • e-mail marketing: le email sono ancora uno strumento di marketing molto efficace (se usate non tramite invii massivi ma correttamente profilate) e possono essere utili per tenere aggiornati clienti e possibili clienti con informazioni interessanti e proposte immobiliari che rispecchiano quello che stanno cercando.

In questo modo non solo le attività di marketing diventano più efficaci, più veloci e meno costose, ma sono anche più facilmente tracciabili ed è più semplice calcolare il ritorno sugli investimenti.

Francesca Lorenzoni per Immobiliare.com

Condividi questo post

Lascia un commento

  • twitter
  • facebook
  • google
  • linkedin
  • rss
  • mail