Il marketing immobiliare di immobiliare.com su Il Sole 24 Ore

Nuovo appuntamento su Il Sole 24 Ore con il marketing immobiliare e nuova intervista ad Antonio Rainò di Immobiliare.com. Questa volta il titolo è “Il cantiere va su Wikipedia e apre un blog” e il pezzo è di Michela Finizio.

L’articolo come si capisce dal titolo si occupa della presenza online delle iniziative immobiliari. Presenza che, come diciamo spesso nei nostri post, deve essere comunque parte di un più completo piano di comunicazione. Si parla anche dell’importanza di una presenza online continuativa per evitare che siti molto belli come beirutterraces.com (già citato in un nostro post) restino fermi come aggiornamenti a un anno fa. Rainò nell’articolo spiega come Internet non sia sempre necessario nel real estate o quanto meno non ne siano necessari tutti i suoi aspetti. L’esempio che fa Rainò è l’inutilità per il real estate di pregio di essere presenti sui social medio-bassi come Facebook.

Molto interessante infine è la classifica dei migliori portali real estate americani riportata il un occhiello dell’articolo, con indicazione della quota di mercato relativa:

  1. Yahoo! Real Estate (8,3%)
  2. Zillow (6,9%)
  3. Realtor.com (6,4%)
  4. Trulia.com (5,3%)
  5. AOL Real Estate (2,8%)
  6. Homes.com (2,7%)
  7. MSN Real Estate (2,5%)
  8. Rent.com (1,5%)
  9. MYNewPlace (1,4%)

Naturalmente chi è interessato al tema dei portali immobiliari non deve perdere i nostri post scritti dalla specialista del settore Alessandra Ritondo.

ZipRealty (1,3%)

Condividi questo post

Lascia un commento

  • twitter
  • facebook
  • google
  • linkedin
  • rss
  • mail