La casa-bonsai e il marketing immobiliare

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=LwI_23pJtLk[/youtube]

Una casa da 4 metri quadrati (!) venduta a 280 mila dollari. La notizia rimbalza dall’Inghilterra e di primo acchito fa sorridere.
Anche perché ci riporta ad un film-commedia degli anni ’80, “Il ragazzo di campagna”, interpretato da Renato Pozzetto. Film in cui il protagonista, contadino della Bassa, decide di intraprendere la vita di città e quindi prende in affitto una “casa moderna”.
Impagabile il video (preso da YouTube) in cui l’agente immobiliare di Pozzetto, impeccabile, afferma di avere finito le pezzature piccole…ma il cliente “è fortunato, in quanto ne è rimasto uno doppio!”… Ovviamente “luminoso, confortevole e spaziosissimo”… che è già una parodia bonaria del professionista immobiliare…

Notevole la presenza di “angoli” nell’appartamento moderno…angolo cottura, angolo TV, angolo telefono, angolo ricreativo…

L’angolo “pranzo-cena” ha le sedie ribaltabili…non vogliamo mica mangiare in piedi..?!

“E la finestra non c’è…?” – controbatte Pozzetto. “Sorpassata!” è la candida risposta dell’agente immobiliare, avvezzo a qualsiasi cosa. Convinto del suo prodotto…e del moderno sistema di aria condizionata, compreso deumidificatore…

Il finale è rossiniano, l’agente invita Pozzetto – siccome i vicini odiano i rumori – a non dare ricevimenti, congressi e feste da ballo…

La notizia inglese ricorda davvero molto la paradossale situazione rappresentata ne “Il ragazzo di campagna”: in quattro metri quadrati c’è tutto, infatti, ossia cucina, bagno, guardaroba e “letto”.

In questo caso c’è anche la finestra! Anzi, l’agente immobiliare che ha il mandato è fiero “de soffitto alto, della luce naturale che entra dalla finestra e soprattutto della zona”.

Si, perché una motivazione (una) per il prezzo esorbitante c’è: l’appartamento è situato sopra i magazzini Harrod’s di Londra. L’agente specifica anche che si tratta di un’eccezionale opportunità di investimento: il prezzo iniziale era 147 mila dollari…

La notizia rientra nella categoria cosiddetta del “gossip immobiliare”, che fa a sua volta parte del marketing immobiliare. Notizie diffuse ad arte per catturare l’interesse degli stakeholder, della stampa, degli utenti finali…

Ne abbiamo già trattato… e tutto ciò rappresenta anche una lezione e uno spunto per sviluppare campagne stampa e di marketing che possano far parlare in qualche modo del nostro “prodotto”…

Condividi questo post

2 commenti

  1. rita - 12 ottobre 2012

    beh, io vivo in 21 mq. totali e non mi manca assolutamente niente, nemmeno la vasca 🙂

Lascia un commento

  • twitter
  • facebook
  • google
  • linkedin
  • rss
  • mail