Le buone notizie di agosto

Spulciando la rassegna stampa del mese non si possono non notare una serie di notizie positive relative al mondo del real estate.

Precisiamo che da nessuna parte abbiamo letto la data della “fine” della crisi. Perché abbiamo letto la rassegna stampa e non un libro di magia! Però ogni tanto fa bene leggere notizie positive e soprattutto fa ben sperare.

La prima notizia positiva è relativa al mercato immobiliare statunitense che sembra essere definitivamente ripartito. Le vendite sono cresciute in un anno del 17,2% e i prezzi del 13,7%. Anche l’offerta è ripartita e le case disponibili sono aumentate del 5,6% rispetto all’anno scorso.

Un’altra notizia positiva arriva sempre dall’altra costa dell’Atlantico ma riguarda il vecchio continente. Blackstone parte con un fondo di investimento immobiliare focalizzato sul mercato europeo di ben 5 miliardi di dollari. Il presidente di Blackstone, Tony James, ha dichiarato che i tempi sono maturi per investire in Europa visto che finalmente si va verso un repricing degli asset. Insomma, i proprietari sono disposti a rivedere le pretese anche se in molti casi questo si traduce nella registrazione a bilancio di una perdita.

La terza notizia positiva è sempre a stelle e strisce ed è la quotazione in borsa a New York di Re/Max. L’approdo in borsa consentirà al colosso dell’intermediazione di allargare la diffusione della rete non solo negli Stati Uniti ma anche negli altri continenti.

Sempre di natura borsistica è un’altra buona notizia ma che questa volta riguarda un’azienda italiana. Prelios ha infatti concluso un aumento di capitale da 115 milioni di euro.

Ovviamente le notizie di questo mese non si limitano a queste. Ce ne sono altre, sia positive sia negative. Ma dopo mesi in cui si è parlato solo di cali, discese, crisi, pollici versi e grafici all’ingiù, si può ancora dire…eppur si muove!

 

Antonio Rainò per Immobiliare.com

Condividi questo post

Lascia un commento

  • twitter
  • facebook
  • google
  • linkedin
  • rss
  • mail