Mercato immobiliare e acquirenti cinesi con Juwai.com

Home page di juwai portale immobiliare cinese

Home Page di Juwai.com, leader degli annunci immobiliari cinesi

Nel corso dell’ultima edizione di EIRE abbiamo avuto il piacere di conoscere da vicino una realtà aziendale molto interessante per gli operatori del real estate europei e italiani in particolare. Parliamo di Juwai.com, il principale portale immobiliare cinese per gli acquisti di immobili occidentali. Quindi: target cinese e prodotti occidentali.

Abbiamo intervistato Andrew Taylor Co-CEO di Juwai.com per saperne di più sulla sua società e soprattutto su cosa bisogna fare per entrare in contatto con potenziali acquirenti cinesi di immobili italiani.

I compratori cinesi costituiscono il gruppo che cresce più velocmente tra i clienti internazionali di proprietà residenziali italiane. Come fare per attrarre questo potenziale verso i propri annunci?

Juwai.com è il 1° portale cinese di immobili internazionali, ed è anche la fonte più autorevole di notizie in cinese riguardo al real estate mondiale. Ai nostri utenti forniamo tutte le informazioni necessarie riguardo agli investimenti immobiliari internazionali, e ad oggi disponiamo di un database di oltre 1,6 milioni di annunci in 54 Paesi, Italia inclusa.

Una ragione per cui gli investitori immobiliari cinesi hanno già premiato Juwai.com è la completezza di contenuti che il nostro portale offre loro, interamente in cinese, incluse guide all’acquisto, analisi di mercato, mappature in cinese e stime dei diversi costi associati all’acquisto di una particolare proprietà.

Ciò significa che gli acquirenti cinesi, attraverso Juwai.com, hanno la possibilità di arrivare al primo contatto con voi dopo aver letto il vostro annuncio già preparati riguardo al mercato italiano.

Pubblicare gli annunci su Juwai.com è molto semplice. L’unica cosa che c’è da fare è registrarsi, caricare le foto dell’immobile e completare la lista delle caratteristiche della proprietà. Alternativamente, è possibile caricare le proprietà via XML, come sugli altri maggiori portali immobiliari, e usare Juwai Admin per fornire le informazioni necessarie ai consumatori cinesi.

Juwai.com provvede al lavoro duro, semplificandovi la vita nell’approccio ai compratori cinesi. Dalle traduzioni professionali ad opera del nostro team editoriale, all’aiuto nel superamento delle barriere informatiche cinesi, fino al sostegno del nostro call centre internazionale, che provvederà a tradurre le richieste dei potenziali compratori prima di inoltrarvele, lo scopo di Juwai.com è di permettervi un accesso il più veloce e semplice possibile a questo potenziale mercato in forte crescita.

Come i compratori di tutto il mondo, i cinesi amano contrattare. Mercati immobiliari in crisi possono essere per loro l’occasione per inserirsi in Paesi in cui non erano finora presenti. Questa è una delle ragioni per cui sono sempre più interessati all’Italia..

I cinesi nel complesso nutrono una grande fiducia negli italiani e nella vostra economia. Sono sicuri che gli attuali prezzi siano un’anomalia storica e che comprando adesso possano ottenere vantaggi competitivi nel prossimo futuro, quando arriverà il momento della ripresa.

Ci sono dei consigli per gli operatori immobiliari che vogliono interagire con potenziali acquirenti cinesi?

I miei tre consigli per attrarre i compratori in arrivo dalla Cina e da altri Paesi emergenti iniziano ricordandovi che i compratori internazionali spesso hanno lo sguardo puntato su un ampio range di località tra loro differenti.

Ecco un esempio: a Juwai.com riceviamo richieste da un compratore di Pechino che vuole investire un milione di euro nell’acquisto di una proprietà in Italia ed è ancora indeciso se puntare su Roma o Milano.

Per fare affari con acquirenti del genere, è necessario che l’agente immobiliare sia in grado di competere non più solo sui quartieri confinanti, ma anche con altre città e regioni.

In secondo luogo, è fondamentale compiere degli sforzi per stabilire una connessione personale con l’investitore, iniziando dall’imparare qualcosa riguardo alla situazione del Paese da cui proviene. Oggigiorno internet rende tutto ciò così facile che ci si può anche cimentare con la loro lingua, iniziando a imparare alcune di quelle parole fondamentali in ogni rapporto umano, come “grazie” e “prego”.

Il terzo consiglio che posso offrire è di prestare molta attenzione alla traduzione dei propri annunci in cinese, assicurandosi che sia svolta professionalmente da persone in carne e ossa e non da software online o altri strumenti di traduzione automatica. Ciò che la tecnologia è in grado di fare oggigiorno è straordinario, ma resta ancora lontano da quello di cui hai bisogno per i tuoi annunci immobiliari. Questi strumenti conducono spesso a traduzioni non esatte e a volte possono essere fonte di confusione se non addirittura di imbarazzo.

Oltre ai consigli, un errore che non si dovrebbe mai compiere?

Quando ti affidi a un software per la traduzione dei tuoi annunci, la cosa migliore che ti possa accadere è di apparire ridicolo agli occhi dei compratori cinesi. Nel peggiore dei casi, avrai perso per sempre la tua credibilità.

 

Antonio Rainò per Immobiliare.com

Condividi questo post

Lascia un commento

  • twitter
  • facebook
  • google
  • linkedin
  • rss
  • mail