Perchè il legno

Da quando l’uomo ha ideato il concetto di “casa”, ben diverso e più funzionale da quello che era la grotta dei suoi antenati primitivi, si è concentrato sul legno il materiale sicuramente più usato nella storia dell’umanità per edificare la propria dimora e non solo. Accompagnato spesso da pietre o argilla rimane ancora tutt’oggi comunque l’elemento più utilizzato e protagonista del nostro vivere. Non ha mai subito rimpiazzi anche se può sembrare che il mattone lo abbia superato ma così non è.

Il legno è il legno ed è insostituibile. E’ pregiato e ricco di qualità positive. Scopriamo il perché.

Innanzi tutto si parla di un materiale naturale e “vivo” vale a dire di un qualcosa che segue la costruzione e si modella a seconda dell’utilizzo. Vale a dire anche che risulta essere “elastico” e, per questo, notevolmente sicuro nei confronti di alcuni spiacevoli fenomeni come i terremoti. Nonostante sia infatti considerato leggero, grazie alla sua flessibilità, sopporta bene sollecitazioni e resiste ad ogni tipo di sforzo. Sa adeguarsi inoltre alle aggressioni esterne non solo climatiche ma anche batteriologiche e chimiche. Resiste infatti nel tempo e oggi, grazie a vernici apposite che lo rendono ancora più longevo, diventa praticamente intaccabile.

Lavorato in adeguate forme può incastrarsi risultando addirittura più resistente di tasselli e staffe e riuscendo a sostenere grandi pesi. Può sembrare impossibile ma resiste a pressioni addirittura dieci volte maggiori rispetto all’acciaio. La sua fisicità, trattata adeguatamente, permette la traspirazione rendendo l’ambiente che si vive più sano e confortevole utilissimo per chi ha un apparato respiratorio debole o problemi dermatologici e, anche dal punto di vista psicologico non è paragonabile a nulla se si pensa al comfort e all’intimità che scaturisce negli animi. Sa di calore e sa emanare il calore, ritempra e coccola per infondere un benessere olistico. Ha un buon odore, è piacevole al tatto. Ha la capacità di adattarsi a qualsiasi stile e a qualsiasi territorio dal mare alla montagna e dalla città alla campagna. Non conosce limiti.

Può essere tranquillamente usato per gli esterni e per gli interni senza alcuna differenza se non nei trattamenti che deve subire e in qualsiasi collocazione riesce a regnare indiscutibilmente.

Con esso si può davvero formare ogni cosa dai soffitti e i sottotetti ai pavimenti come quelli in parquet o di assi che rendono la casa ancora più accogliente e piacevole.

Un prodotto che ci regala Madre Terra completamente sostenibile ed ecologico e che oggi, grazie alle nuove filosofie del riciclo contro le deforestazioni, è possibile riciclare e riutilizzare per nuove meravigliose forme.

Così come in natura protegge l’albero protegge anche noi. E’ infatti, grazie alla sua composizione molecolare e la formazione delle sue cellule uno strato protettivo ottimale e risulta pertanto anche un fantastico isolante molto più dei mattoni e, inglobando sia il caldo che il freddo, mantiene la casa nel calore durante le stagioni più fredde e fresca durante l’estate.

Infine, non dimentichiamoci che l’eventuale demolizione di una casa in legno può tornare utile per nuove costruzioni cosa che non può accadere nei confronti dei comuni laterizi che devono invece essere smaltiti perché non più riutilizzabili.

Le qualità di questo grande complice sono molteplici ed è per questo che il legno, ancora oggi, risulta essere il materiale preferito di qualsiasi costruttore.

Condividi questo post

Lascia un commento

  • twitter
  • facebook
  • google
  • linkedin
  • rss
  • mail